Il Tè bianco è una delle varietà più privilegiate che possiamo avere dalla Camellia Sinensis, infatti viene chiamato anche ‘Il Tè degli Imperatori’!

Cos’ha di diverso da tutte le altre varietà?
Possiamo trovare le coltivazioni di tè bianco quasi esclusivamente in Cina, sopratutto nella provincia del Fujian!

tazza con foglie di tè bianco
tazza con foglie di tè bianco

Lavorazione:

Quello che lo rende davvero diverso dalle altre tipologie di Tè è la lavorazione! Infatti si ottiene lavorando le prime foglie o le gemme ancora chiuse della Camellia Sinensis.
La raccolta viene vista quasi come un rito! Si svolge rigorosamente a mano, all’alba durante un determinato numero di giorni della primavera, per essere più precisi solo due volte all’anno (a settembre e ad aprile).

Inoltre, diversamente dalle altre varietà, il Tè bianco ha un sapore molto più delicato grazie alla lavorazione più ‘naturale’ che consiste nel far appassire al vapore e poi essiccare al sole.
Questo gli permette di conservare meglio e più a lungo , confronto agli altri Tè, le sue proprietà benefiche.

Preparazione:


il Tè bianco si prepara con acqua a bassa temperatura e si beve al naturale, senza aggiunta di zucchero, limone o miele. Tutto questo  per assaporarlo al meglio, ovviamente non è d’obbligo!
Facciamo scaldare l’acqua fino a 70° con un tempo di infusione di 1 o massimo 2 minuti .


Benefici del tè bianco:

Il tè bianco è un potente antinfiammatorio e antiossidante.
Riduce il colesterolo cattivo e combatte i batteri della bocca prevenendo le carie e rinforza i denti.
Funziona come energizzante naturale e aiuta ad accelerare il metabolismo, è un aiuto valido per contrastare il grasso corporeo in eccesso che ci sta tanto antipatico!
Questo particolare tipo di tè dispone di un elevato numero di antiossidanti, un aiuto quindi contro le malattie legate all’invecchiamento e contro inestetismi come le rughe, mantiene la pelle giovane e le ossa più forti. La sua efficacia è inoltre riconosciuta nei confronti delle malattie cardiovascolari, ictus e come riduttore dei livelli di colesterolo cattivo.
Inoltre agisce positivamente sul cervello, grazie ai polifenoli che contrastano la demenza e l’invecchiamento.
Le proprietà riconosciute al tè bianco comprendono poi l’aiuto nella prevenzione di patologie tumorali legate al colon, alla prostata e allo stomaco. Può aiutare ,secondo alcuni, anche nell’attenuare i sintomi dell’HIV.

Controindicazioni:

se consumato in quantità eccessive può portare nervosismo, ansia e insonnia a causa della grande quantità di caffeina che contiene! È sconsigliato berlo prima di andare dormire.